Cookies: Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento, di profilazione prima parte e cookies di terze parti.
Cliccando su ACCETTA I COOKIES, utilizzando questo sito, scorrendo questa pagina, o registrandoti, presti il consenso all'uso dei cookies.
Per saperne di più clicca qui.

ACCETTA I COOKIES

Le Ultime dal Blog

Cosa pensa l’uomo di banca quando legge un bilancio fatto dal Commercialista

Questo articolo lo scrivo su richiesta di molti Commercialisti che hanno seguito la mia lezione universitaria che ho appositamente preparato per fornire competenze di Finanziamento d’Impresa in questo momento molto difficile per l’Italia ed il mondo intero.

La lezione dal titolo Elementi propedeutici di finanza aziendale applicati all’analisi di merito creditizio la puoi vedere qui sotto, e poi puoi scaricare il materiale didattico dal sito www.strumenticommercialista.it

Molti mi hanno chiesto approfondimenti e li fornisco in questo articolo, allegando anche ulteriore materiale che potrai scaricare dal sito www.strumenticommercialista.it, realizzato con la preziosa collaborazione di un mio Finanzialista, il Sig. Ruggero Franzo.

 

I sistemi di rating

Praticamente nessuno, neanche gli uomini di banca, sa esattamente come funziona l’algoritmo di rating di una banca (che ricordiamo è diverso da banca a banca).

Esistono però dei parametri generali usati da tutti i sistemi di rating. Inoltre un uomo di banca, ad esempio il direttore dell’area imprese della vostra banca, non avrà in mano il rating, ma solo leggendo il vostro bilancio sarà in grado di decidere se portare avanti la vostra pratica, oppure no.

Ma quali sono allora i parametri che esamina la banca solo guardando il bilancio per decidere se vale la pena procedere?

Nel foglio Excel allegato sono raggruppati gli indicatori solitamente valutati in prima istanza dall’uomo di banca (e di cui ho parlato nella lezione di cui vedi il video sopra).

Sono organizzati nelle tre fondamentali aree di indagine.

  1. La prima area è quella reddituale: l’uomo di banca vuole sapere se la vostra azienda produce reddito, e come la sua gestione finanziaria impatterà sul vostro reddito.
  2. La seconda area è quella della sostenibilità finanziaria immediata, cioè di breve termine: l’uomo di banca vuole sapere se avete una tensione finanziaria latente nel giro di pochi mesi.
  3. La terza area è quella della sostenibilità finanziaria di lungo termine: l’uomo di banca vuole sapere se terrete la barca al vento negli anni, perché vuole avere un rapporto con voi stabile, e deve misurare il rischio anche di lungo periodo.

 

Come utilizzare il foglio di Excel

Per scaricare il foglio di Excel vai sulla Home Page di www.strumenticommercialista.it e inserisci i tuoi dati:

 

Una volta scaricato il foglio di calcolo, aprilo ed vedrai una videata simile alla seguente:

Il foglio Excel riporta 14 indicatori divisi nelle tre aree di riferimento.

Per ogni indicatore trovate:

  • la descrizione sintetica;
  • la formula dei dati di bilancio da utilizzare;
  • la sintesi del ragionamento con cui viene utilizzato l’indicatore;

Nella colonna gialla (unica in cui inserire dei valori) andrà indicato il punteggio “1” oppure “0” a seconda che l’indicatore abbia soddisfatto la logica di indagine.

Segue poi la colonna con la somma dei punteggi di ogni area, espressa in termini percentuali sul totale della singola area. La colonna permette quindi di avere uno scoring di base per area ed evidenzia a colpo d’occhio quale area presenta delle criticità.

Infine nell’ultima colonna viene espresso un punteggio di sintesi su tutti gli indicatori delle tre aree complessivamente considerate. Rappresenta in modo, sintetico e molto grossolano, l’idea complessiva e il giudizio che l’uomo di banca può farsi ad una prima analisi. Il punteggio percentuale assume colore:

  • rosso se minore di 60%
  • arancione se compreso tra 60% e 80%
  • verde se maggiore dell’80

con evidenza cromatica della situazione complessiva dei parametri considerati.

 

Conclusione

Pur essendo una analisi di base molto semplificata, il foglio Excel permette di valutare come pensa il tuo antagonista commerciale, l’uomo di banca.

Dopo aver visto la lezione e letto la dispensa allegata, potrai esercitarti con questo piccolo foglio di calcolo (ricordati che lo puoi scaricare nell’apposita area di www.strumenticommercialista.it insieme all’altro materiale.

Ti è piaciuto? Condividi l'articolo!